Le tre sedi

3sediTRADIZIONE E INNOVAZIONE

Nell’ambito dell’istruzione artistica della provincia di Ancona, l’istituzione del Liceo artistico, a seguito della riforma delle scuole superiori approvata nel 2010, costituisce una novità assoluta, frutto della rivisitazione degli indirizzi di studio ed erede della riconosciuta tradizione e delle esperienze pluridecennali dell’Istituto Statale d’Arte che lo ha preceduto.

La nuova configurazione liceale garantirà una completa formazione culturale permeata da un’educazione estetica rivolta all’espressione della creatività e progettualità attraverso la padronanza dei linguaggi, delle metodologie e delle tecniche relative.

sede-ancona

(ANSD01000Q) Via Michelangelo Buonarroti, 12 - Tel. 071 2805003 Fax: 071.2810394

Liceo artistico anconaIl Liceo Artistico Mannucci di Ancona offre agli studenti un patrimonio di esperienze didattiche nel campo delle arti visive e dell’alto artigianato, maturato in più di 50 anni di vita della scuola. A costituire e poi a gestire questo patrimonio è stato il grande artista fabrianese Edgardo Mannucci, il cui nome si lega ad una delle stagioni più intense e innovative della scultura italiana del dopoguerra.
Dalla sua fucina, dai laboratori più avanzati d’Italia che Mannucci seppe attrezzare nel corso della sua gestione, sono stati formati i primi studenti dell’istituto, oggi artisti prestigiosi, o noti professionisti operanti nel campo delle arti applicate.
Dalla scuola-bottega di Edgardo Mannucci, da quell’eredità didattica e culturale che nessun processo di innovazione tecnologica potrà mai cancellare, il Liceo Artistico Mannucci di Ancona ha saputo trarre nel corso degli anni motivazioni, competenze e risorse per sperimentare un nuovo modello di scuola-laboratorio, che vede nella capacità progettuale e nella metodologia di realizzazione esecutiva, l’asse portante di un progetto formativo elaborato in funzione di nuove necessità sociali e di una realtà professionale in continua evoluzione.

sede-jesi(ANSD01001R) Via Gallodoro, 77, 60035 - Tel. 0731.214386 Fax: 0731.648126

jesiInaugurata nell’anno scolastico 1989-’90, la sede di Jesi dell’Istituto d’Arte “Mannucci” si è segnalata nell’ambito del Distretto scolastico n°8 per la qualificata azione formativa svolta nel campo delle Arti Applicate.
L’Istituto si articola nelle due sezioni di “Arti figurative” e di “Design” all’interno delle quali lo studente riceve una formazione formalizzata a stimolare e potenziare in senso creativo le capacità progettuali, nonchè a sviluppare competenze nell’applicazione e nella sperimentazione delle tecniche artistiche.
Per queste ultime sono a disposizione laboratori, strumenti e materiali che consentono agli studenti di apprendere e mettere in pratica le modalità operative riprese dal mondo professionale dell’arte e dalla tradizione dell’artigianato artistico.
Vissuta nella dimensione del laboratorio, la trasmissione di competenze e abilità si correla ad un apprendimento basato sull’esperienza diretta dello studente, che può così potenziare motivazioni e interesse per il constesto educativo scolastico. Alle discipline di indirizzo si affiancano quelle di cultura generale, dell’area umanistica e scientifica grazie alle quali lo studente acquisisce una formazione armonica, fondata sull’integrazione dei saperi, sullo sviluppo parallelo di conoscenze metodologiche e abilità operative.

sede-fabriano(ANSD01002T) Via R. Pavoni - 60044 Fabriano - Tel. e Fax: 0732.24281

cittadella fabrianoIl Liceo Artistico Mannucci di Fabriano rappresenta, nel distretto scolastico n°7 della provincia di Ancona, l’unica scuola orientata alla creatività e all’arte. In un contesto territoriale a forte vocazione industriale come quello fabrianese, la sezione di Grafica, che caratterizza l’attività didattica e formativa della scuola, ha consentito a molti studenti diplomati di rispondere alle richieste formative di tale realtà, inserendosi nel mondo professionale della comunicazione visiva e pubblicitaria, presso studi di grafica, aziende tipolitografiche e serigrafiche, o esercitando la libera professione.
La scuola, nell’ambito di una specifica educazione all’immagine, mira a fornire agli studenti strumenti e conoscenze per l’apprendimento di una corretta metodologia progettuale.
All’acquisizione di una mentalità progettuale, oggetto particolare della disciplina di Progettazione grafica, concorrono in eguale misura tutte le materie di studio del corso, sia quella dell’area umanistico-scientifica, sia quelle di ambito artistico-tecnico, al fine di far acquisire agli astudenti una articolata formazione crtito-culturale, in cui puntuali abilità applicative discendano e siano supportate da un vasto complesso di conoscenze.