Audiovisivo e multimedia

audiovisivaL’indirizzo, innovativo nel panorama dell’istruzione Artistica, è rivolto ai giovani particolarmente interessati ad operare e ad esprimersi attraverso i nuovi linguaggi: fotografia, computer grafica, elaborazioni video analogiche e digitali. Esso si propone di formare operatori in grado di gestire in maniera autonoma i processi operativi e progettuali inerenti i settori audiovisivo e multimediale: gli aspetti espressivi, comunicativi, concettuali e funzionali della ricerca audiovisiva, delle sue tecniche, tecnologie e strumentazioni.
La formazione prevede inoltre l’interazione del processo creativo con la consapevolezza dei fondamenti storici, linguistici, culturali e sociali propri della “pratica artistica”.
L’aspetto progettuale di preproduzione è coadiuvato dal Laboratorio audiovisivo e multimediale nel quale viene sollecitata la diretta operatività: la sperimentazione, la verifica e la realizzazione del lavoro. Esso è articolato in due aree:

1. Ripresa fotografica e video, illuminotecnica, montaggio audio-video ed effetti speciali.
2. Fotoritocco, lettering, impaginazione, animazione bi e tridimensionale.

Il diploma di indirizzo Audiovisivo e Multimedia consente l’accesso a tutte le facoltà universitarie. Trova il naturale proseguimento degli studi nell’ISIA (Istituto Superiore per le Industrie Artistiche), al DAMS, all’Accademia di Belle Arti, nonché nelle scuole private dell’Istituto Europeo di Design (IED) o nei corsi di specializzazione post-diploma e di formazione regionale.
Risulta inoltre immediatamente spendibile nei ruoli che richiedano le competenze di base del visual, graphic e web designer, nonché del tecnico e creativo in produzioni radio e TV.

Materie d'insegnamento Ore settimanali
2° biennio 5° anno
Discipline audiovisive e multimediali 6 6
Laboratori 6 8

alcuni lavori realizzati dagli studenti:youtube