ARTE Vs BULLISMO: L’arte come mezzo per dire no al bullismo!

premiazione 4 marzo. jpg - CopiaNel pomeriggio di sabato 4 marzo, presso la Galleria del Centro commerciale Auchan Conero di Ancona, nella data che ricorda il  compleanno di Lucio Dalla a cinque anni dalla sua scomparsa, si è tenuta una manifestazione promossa dalla Sang!t di Fermo e dalla Fondazione Vento che ha coinvolto studenti, artisti e associazioni in attività volte a contrastare il bullismo. La Fondazione Vento è il primo centro anti bullismo delle Marche, nato dalla convinzione condivisa da Lucio Dalla e Mario Zamboni che l’arte in ogni sua forma sia uno strumento di comunicazione capace di diffondere messaggi positivi contro ogni forma di violenza e discriminazione.Nel corso del pomeriggio  laboratori artistici dedicati ai più piccoli promossi dall’associazione “La strada di Rem”, l’esibizione di Ricky Portera, storico chitarrista di Dalla, e uno spettacolo  presentato dai ragazzi del Liceo scientifico “G. Galilei” di Ancona, oltre alla proiezione di cinque video-spot presentati da studenti di Istituti superiori del territorio.Fra questi ha ottenuto il primo premio il video realizzato da un gruppo di studenti di terza A e B della sede di Jesi, giudicato di particolare impatto emotivo, frutto della collaborazione fra i ragazzi e un video maker offerto dalla Sang!t.

Alunni partecipanti:Samantha Mazzuferi, Diego Quintavalle e Alice Salta (classe 3^A)Eleonora Violini (classe 3^B) e Davide Bongiovanni (classe 2^C)

Insegnanti coinvolti: Massimo Ippoliti - Elisabetta Galeazzi

samantrha alice diego