A JESI DI NUOVO PROTAGONISTI DELLE GIORNATE FAI DI PRIMAVERA

Sabato 23 e domenica 24 marzo gli alunni delle classi quarte della sede di Jesi del Liceo Artistico, in collaborazione con gli alunni della Scuola secondaria di I grado Paolo Borsellino, parteciperanno come Apprendisti Ciceroni all’evento nazionale delle Giornate FAI di Primavera accompagnando i visitatori in un percorso nell’ex Conservatorio delle Povere Fanciulle della Divina Provvidenza, l’imponente edificio voluto dal vescovo Ubaldo Baldassini per offrire alloggio ed istruzione alle orfanelle, realizzato nel 1775.

Gli alunni in queste giornate portano a compimento un lavoro frutto di tanto impegno nella ricerca e nella consultazione di documenti d’archivio anche inediti. Il loro studio si è anche concretizzato nella realizzazione di pannelli decorativi che rimandano all’immagine originale degli ambienti e che saranno esposti in questa occasione.

Il progetto costituisce un esempio virtuoso di interdisciplinarietà perché ha visto la collaborazione tra più discipline : la storia dell’arte, la storia e le discipline pittoriche.

Per i ragazzi le ore impiegate valgono come potenziamento delle competenze trasversali in quanto si sono cimentati in diverse abilità : dalla ricerca d’archivio , alla scrittura di testi , dalla rappresentazione pittorica dell’ambiente alla esposizione in pubblico di quanto scritto . E’ stato un  lavoro in sinergia tra FAI , Scuola medie ed il nostro istituto è questo dà certamente più valore a quanto fatto.

Appuntamento allora con  nostri APPRENDISTI CICERONI negli orari indicati

Orari: sabato 14.00-18.00; domenica 10.00-18.00 presso l’Arco Clementino.